• Neve

    La neve in città provoca sicuramente qualche disagio, ma come si fa a non amarla? Ieri sera quando sono rientrato a casa i fiocchi di neve cadevano lentamente e copiosamente sulla strada, coprendo ogni cosa, rendendo i nostri movimenti più lenti, trasformando gli attimi in secondi, creando una atmosfera surreale che concilia i pensieri più turbati. Percorrendo via Nosadella all’incrocio con via sant’Isaia, dove inizia piazza Malpighi, le rotte lasciate dagli autobus generavano un reticolato che proseguiva, infinito all’orizzonte. Sulle medesime tracce se ne genaravano sempre delle nuove, nel silenzio di una notte coperta da una coltre ancora fresca. La gente quando nevica si chiude in casa… mi diverte camminare…