Uncategorized

Domenica mattina

Al suono della sveglia mi rigiro nel letto con l’inconsapevolezza della giornata che sta per iniziare. Le mie persiane sono sempre aperte, mi piace che la luce del giorno entri gradualmente in camera, mi accarezza dolcemente dandomi il buongiorno. Un po’ come faceva mia nonna da bambino che allo scoccare dell’ennesima sveglia entrava in camera con passo sostenuto, spalancava le finestre e tapparelle e con voce chiara ed autorevole mi diceva:”mi hai fatto svegliare ora ti alzi! “

Col passare degli anni le dinamiche sono cambiate, ma quelle persiane rimangono aperte per ricordarmi che è ora di andare.

Da qualche tempo a questa parte posso dire che sia bello svegliarsi presto, col sorriso, il primo pensiero è mandare un piccolo messaggio di buongiorno a qualcuno di caro. Sono piccole cose, ma fanno bene!

Mi sono ricordato che è domenica, devo andare, è tempo di brunch nel mio ‘Opificio’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *